Il diritto di potersi allenare non bene per la propria prima maratona

tumblr_m57fcpgN0n1r69elqo5_r5_1280-550x388

 

E’ un fatto ormai consolidato che ho visto accadere tantissime volte ormai. Vale soprattutto per gli uomini o per lo meno non conosco nessuna donna ancora che ci sia passata. Parlo di quelli che conoscono i piaceri della corsa tardi, quando ormai sono negli anta. Ed è spesso una rivelazione per loro. Ci prendono gusto cominciano ad interessarsi alle modalità di allenamento, a materiali e tutto il mondo che c’è attorno ma il loro più grande sconvolgimento è scoprire il proprio corpo e le sue potenzialità. Spesso vengono presi da sensi di quasi immortalità, da eccessi di gioia in occasione di prestazioni sempre migliori in allenamento o record sulle gare. Le gare le corrono poi essenzialmente contro se stessi. Insomma una rinascita ed una ripresa di fiducia nelle proprie potenzialità. Tutto questo se fatto senza eccessi è senza dubbio positivo e tutte le persone che ho conosciuto toccate da questa esperienza sono senza dubbio poi diventate migliori. Ma poi, immancabile arriva il desiderio di correre la prima maratona. Chi ha corso in gioventù oppure ha fatto agonismo normalmente ha una approccio molto sistematico alla prima maratona negli anta: trovi qualcuno che ti possa dare una mano se non proprio allenare e vai. Chi invece non ha questo background solitamente tende a fare tutto da solo, leggendo libri, indagando nei forum o social network, nei siti arrivando poi a inventarsi completamente il proprio percorso di allenamento verso la competizione. Il concetto che li guida è quello che nessuno meglio di loro conosce se stessi ed è in grado di capire cosa serve o cosa non serve. Gli errori che vengono fatti in questa fase sono più o meno sempre gli stessi e tutti sappiamo che la loro maratona non darà comunque il tempo migliore che potrebbero esprimere. Benché io non appartenga a questa categoria penso che costoro hanno tutto il diritto se non il dovere quasi di allenarsi “male”. Perché l’obiettivo della prima maratona è il percorso di conoscenza e sofferenza che porta ad essa. Quanto di più impara a livello di conoscenza personale facendo questa esperienza da solo? Quanto è diversa la soddisfazione una volta arrivati di avercela fatta tutta da solo? La prima maratona serve a dimostrare che si è in grado di farcela, è un ulteriore tassello di quella crescita e costruzione personale. E’ il viaggio verso un nuovo io, una nuova concezione delle proprie possibilità quindi in questo caso fanculo gli allenatori e i personal trainer. Al massimo qualche consiglio e poi ci penso su anche. Dalla seconda in poi magari si penserà pure al tempo ma la prima con il suo terrore del muro dei trenta, con la sensazione comunque di non avere fatto abbastanza chilometri in allenamento, con la notte insonne prima e l’ossessione del Garmin che bippa a più non posso e la sensazione di condivisione nella fatica e nello sforzo è una esperienza fa fare da soli. La prima maratona è una idea che nasce piano nella testa ed è quasi troppo personale per condividerla. E’ un innamoramento lento. E’ un avvicinamento intimo e nascosto verso un nuovo modo di vedere le cose. Ed è per questo che io penso sinceramente che la prima maratona si quasi un dovere allenarsi da soli anche se sappiamo che non sarà quasi mai il modo migliore. Ma chi se ne importa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in running. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il diritto di potersi allenare non bene per la propria prima maratona

  1. Pingback: Della sopravvalutazione del maratoneta | Se me lo dicevi prima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...